NEWS

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza inviato alla Commissione Europea.

3 Maggio 2021
Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il Recovery Plan italiano, è stato approvato il 29 aprile in Consiglio dei ministri ed è stato inviato alla Commissione Europea.   [continua]

Nuove regole Ue su diritti passeggeri ferroviari.

3 Maggio 2021
Tra le novità maggiore tutela in caso di ritardi e cancellazioni. Più itinerari alternativi in caso di ritardi o cancellazioni, migliore assistenza alle persone a mobilità ridotta, più spazio per le biciclette. Queste le principali novità della revisione del regolamento sui diritti dei passeggeri ferroviari approvata dal Parlamento europeo in via... [continua]

Cittadini, Istituzioni e Aziende insieme per una nuova mobilità

27 Aprile 2021
Per raggiungere il traguardo di una organizzazione ottimale dei trasporti e della mobilità serve una collaborazione forte e duratura tra tutte le parti sociali e una condivisione di obiettivi e strategie. Se ne è discusso oggi nel corso del web event dal titolo “Cittadini, Istituzioni e Aziende insieme per una nuova mobilità” organizzato da... [continua]

Conferenza sulla revisione della direttiva sulle rendicontazioni non finanziarie.

19 Aprile 2021
La Direttiva sulla rendicontazione non finanziaria (NFRD) impone ad alcune grandi aziende di riferire su questioni sociali, dipendenti e ambientali, diritti umani e tangenti e corruzione. Tuttavia, le informazioni attualmente riportate non soddisfano le esigenze degli utenti. La Commissione europea sta riesaminando la NFRD al fine di rimediare a... [continua]

luce e gasL’Autorità per l’energia promuove l’ulteriore integrazione del mercato italiano in Europa. Lo comunica l’Autorità: “Un mercato italiano del gas ancor più liquido e integrato con quelli europei, con nuovi quantitativi a disposizione e quindi più concorrenza, a beneficio di consumatori e imprese. È l’effetto delle nuove regole approvate dall’Autorità a conclusione del percorso di innovazione avviato negli scorsi mesi".

"Con la delibera 436/2015/R/GAS l’Autorità ha infatti approvato i documenti che consentono di rendere operativo l’accesso delle ‘Borse terze’ di altri paesi europei, attraverso il Gestore dei Mercati Energetici (GME), al mercato nazionale italiano, allargando così l’offerta di prodotti a termine con consegna fisica del gas. In particolare sono stati approvati l’aggiornamento della convenzione tra il GME e Snam e delle condizioni per l’accesso al Punto di Scambio Virtuale (PSV)”.

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio