NEWS

“L’Oggi ed il Domani della Domanda e dell’Offerta di Mobilità”

21 Ottobre 2021
Sergio Veroli, Presidente di Consumers' Forum, intervenire alla Tavola Rotonda prevista nel Convegno di presentazione del 18° Rapporto AUDIMOB sulla Mobilità degli Italiani che si terrà presso il Parlamentino del CNEL - Villa Lubin - nella mattinata del 17 novembre. [continua]

Agevolazioni telefono e internet, Agcom amplia la platea dei destinatari

20 Ottobre 2021
L’Autorità garante delle Comunicazioni amplia sia la platea degli attuali destinatari delle agevolazioni in materia di servizi di comunicazione elettronica sia la gamma delle offerte agevolate di rete mobile. La novità è contenuta nella delibera 290/21/CONS. [continua]

Prezzi dell'energia: la Commissione presenta un pacchetto di misure in risposta alla situazione eccezionale e alle sue ripercussioni

14 Ottobre 2021
La Commissione ha adottato una comunicazione sui prezzi dell'energia per rispondere all'impennata mondiale, che secondo le previsioni si protrarrà per tutto l'inverno, e aiutare le imprese e i cittadini europei. [continua]

Goal 12: serve superare la logica del solo profitto e sensibilizzare i cittadini

12 Ottobre 2021
All’evento nazionale si è riflettuto sulla necessità di maggiore trasparenza informativa e sinergia produttori-consumatori. Gli strumenti legislativi ci sono, ma vanno rinforzati e accompagnati da scelte d’acquisto più consapevoli.   RIVEDI IL VIDEO INTEGRALE “Impatto ambientale e sociale al centro della logica della produzione vuole... [continua]

30 years defending European consumers - 1st October 2021

27 Settembre 2021
The Consumers and Environment Category of the European Economic and Social Committee (EESC) is pleased to invite you to its conference "30 years defending European consumers", which will take place on 1 October. The event is organised in the context of the Conference on the Future of Europe. [continua]

Porta Usb-C per tutti i dispositivi. Risparmi per 250 milioni all'anno. Un caricatore universale per tutti gli smartphone, tablet, fotocamere, cuffie, altoparlanti portatili e console portatili per videogiochi con un'unica porta standard UsbC, e stop alla vendita di cavi per ogni nuovo dispositivo acquistato. Sono le due principali misure contenute in una nuova proposta della Commissione europea per tagliare i rifiuti elettronici.


"Abbiamo dato all'industria tutto il tempo per trovare le proprie soluzioni, ora i tempi sono maturi per un'azione legislativa per un caricabatterie comune", ha spiegato la vice presidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager, sottolineando che si tratta di una "vittoria importante" per gli europei e l'ambiente.

 Anche per il commissario Ue per il Mercato interno, Thierry Breton, la proposta è "un passo importante per aumentare la praticità e ridurre gli sprechi".
L'Usb-C sarà la porta comune, ciò significa che sarà possibile caricare i propri dispositivi con lo stesso caricatore indipendentemente dalla loro marca. Bruxelles prevede poi l'armonizzazione della tecnologia di ricarica rapida per garantire la stessa velocità di ricarica sui diversi dispositivi e la possibilità per i consumatori di acquistare un nuovo dispositivo elettronico senza un nuovo caricabatterie. Secondo le stime della Commissione, "la riduzione della produzione e dello smaltimento di nuovi caricabatterie ridurrà la quantità di rifiuti elettronici di quasi mille tonnellate all'anno" e contribuirà ad aiutare i consumatori a "risparmiare 250 milioni di euro all'anno su acquisti di caricabatterie non necessari".

www.ansa.it 

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio